Tag

, , , ,

 

Coraggio Bersani, nella peggiore delle ipotesi, ci lascerai un partito vivo.

La scelta di due volti nuovi ,alla presidenza delle camere,che rappresentano un cursus honorem non svolto nell’ambiente politico (dei partiti), è stata dirompente; porta quasi al termine l’opera di rinnovamento trascinato dall’onda lunga delle primarie e approdata nelle istituzioni.

Si è fermata la ruota che gira con l’elezione dei due capigruppo.

Dicevo dell’opera quasi al termine. Il quasi è uno spazio vuoto che solo tu puoi chiudere con l’ultimo atto di una campagna iniziata  il 14 luglio scorso, giunta esausta e deludente il 25 febbraio e rivitalizzata questa mattina di sabato con la rottura della liturgia inerziale, trasformando la necessità in virtù.

Ora ti dirò ciò che nessuno ha il coraggio di dirti pubblicamente: l’ultimo atto è l’ultimo passo avanti che devi compiere, per ridare energia vitale alle istituzioni, per rendere al partito la sua ragione d’essere:

indica un volto nuovo che possa ricevere l’incarico per la formazione del governo. Sono sicuro che tra deputati e senatori vi è l’uomo o la donna all’altezza del compito. Un esponente di quelle due generazioni espulse o, peggio ancora, emarginate dal sistema economico; prive della dignità di un lavoro; che sia il naturale interlocutore del maggior disagio e disastro del Paese: del vagare incerto e rassegnato di milioni e milioni di giovani; la cui energia vitale è resa vana da conflitti  generazionali e da un’economia esangue. Affidiamo loro il destino della nazione. Sono i nostri figli, ai quali non abbiamo saputo dare una visione del futuro.

La breccia nelle coscienze aperta oggi al Senato, è destinata ad allargarsi se sapremo proporre poche ma decisive soluzioni; a recuperare innanzitutto l’interesse dei cittadini alla vita politica.

Capisco che per te la rinuncia a portare la sfida fino alla fine in prima persona, è, può essere dolorosa, per il legittimo orgoglio che caratterizza le persone oneste, dignitose. Non sarebbe una sconfitta, bensì l’atto intelligente e lungimirante di un leader che vede, oltre il fine, una difficile e lunga battaglia che sarà combattuta con un linguaggio, un atteggiamento e strumenti politici nuovi, insieme al ripristino di antiche pratiche di connessione con  i cittadini ed i loro territori.

 Nicodemo da Napoli ha già dipinto la bellissima giornata di oggi. Bella per il Parlamento, bella per il PD. Bella sopratutto per l’Italia in agonia.

cigno nero2   La settimana prossima potrà essere ancor più intensamente  bella e generatrice  di nuovi orizzonti , se tu vorrai essere il nostro cigno nero.

Ciao segretario.

Annunci