Tag

, ,

Strana questa gioia per lo scudo anti-spread.

In realtà è come uno che presenta valori di colesterolo troppo alti, e gli si propina la medicina per riportare i valori entro limiti clinicamente sopportabili.

Insomma è la vittoria di chi ha bisogno di tempo, anzichè di chi ha risolto qualche problema.

Ora qual’è la durata di questo tempo, dipenderà da quanto Monti riuscirà a fare in casa: tagli alla spesa.

E su questo siamo tutti d’accordo. Il punto sul quale non siamo tutti d’accordo è tra chi e cosa tagliare.

Da quanto risulta, martedì ci sarà un incontro tra governo e sindacati. Cioè con quelle persone che rappresentano milioni di altre persone. Aspettiamoci dunque un taglio che interessa le persone; come è stato fin’ora. E’ più facile.

Noi avremmo voluto un taglio alle cose: agli sprechi.

Per esempio a quei novemila enti che, attraverso ottantamila amministratori gestiscono circa 600 miliardi di patrimonio immobiliare pubblico. Quel patrimonio vendibile per intenderci.

Annunci